Rappresentanti dei genitori e degli alunni

 

Quali sono gli organismi di rappresentanza dei Genitori e come vengono eletti?

Gli organismi istituzionali di rappresentanza sono a due livelli: di classe con i 2 rappresentanti che vengono eletti dai genitori della classe di appartenenza entro il mese di novembre; d'istituto con i 4 rappresentanti che vengono eletti assieme ai rappresentanti di classe ogni 3 anni.

Nell'ambito del Consiglio d'Istituto vengono nominati i rappresentanti (1 per componente) che vanno a costituire la Giunta Esecutiva che ha lo scopo di predisporre i documenti che saranno poi analizzati in Consiglio. Oltre a questi organismi istituzionali nella nostra scuola è stato creato il Comitato Genitori che ha lo scopo di coordinare le attività dei genitori veicolandole verso i rappresentanti istituzionali.

Che compiti ha un rappresentante di classe dei genitori?

Ha il compito di rappresentare i genitori della classe che lo ha nominato in tutti gli ambiti istituzionali e nei rapporti con il Consiglio di Classe. Il rappresentante rappresenta tutta la classe indipendentemente dal numero di genitori che lo abbiano votato. Si può avvalere della collaborazione del Comitato Genitori per gestire determinate situazioni e per coordinare le attività della propria classe con quelle delle altre.

Che ruolo hanno i rappresentanti di classe nei confronti dei docenti?

I rappresentanti dei genitori possono interloquire con il corpo docente attraverso il Docente Coordinatore di classe al quale devono far giungere le indicazioni di eventuali necessità e/o problematiche. Nel caso in cui la problematica assuma aspetti rilevanti è opportuno accompagnare l'incontro con un documento, condiviso con la maggior parte possibile dei genitori della classe, che espliciti le problematiche in maniera chiara e senza entrare in ambito di non competenza. Nel caso in cui l'azione verso il Coordinatore non sortisca gli effetti voluti è opportuno che la problematica venga riportata al Preside sempre contestualizzando con precisione gli eventi.

Quando ci sono i Consigli di Classe chi può partecipare e che informazione viene data?

Ai Consigli di Classe aperti ai genitori (due all'anno: a novembre e aprile) sono invitati i rappresentanti dei genitori ma possono partecipare come uditori anche altri genitori di quella classe; viene inviata la convocazione a tutti i rappresentati e la comunicazione generalizzata avviene tramite questo strumento. Alcuni rappresentati, nel caso la situazione lo richieda, provvedono ad inviare una relazione ai genitori della classe tramite i figli o tramite e-mail lì dove sia possibile.

Servono i rappresentanti di classe?

Certamente si se sono supportati e se sono rispettati; se, invece, un genitore agisce autonomamente senza aver sentito prima il Rappresentante di classe vanifica tutto il lavoro che questo può aver fatto.